Top
Lalulalà / Blog  / Ecco perché i bambini amano leggere e rileggere sempre la stessa storia

Ecco perché i bambini amano leggere e rileggere sempre la stessa storia

Sicuramente se hai un bambino o una bambina di uno o due anni ti sei già trovata di fronte a questo “problema”: ogni sera il tuo bambino vorrà leggere e rileggere sempre la stessa storia. Vero?

Proprio così: a noi adulti fare strano (anche se io sono una fan delle riletture dei romanzi!) ma ai bambini piace davvero leggere rileggere sempre lo stesso racconto. E ti dirò di più: hai fatto caso che ad ogni rilettura l’attenzione aumenta, i tempi di concentrazione si allungano e i piccoli sembrano sempre più felici? Infatti, per i bambini, specialmente per i più piccini, leggere più volte lo stesso albo provoca un piacere davvero grande, una soddisfazione immensa, e un interesse quasi come se ogni volta fosse la prima volta.

E, in effetti, almeno con i piccoli è proprio così: infatti la ripetizione aiuta a capire, a imparare, a rafforzare le connessioni neurali e creare un apprendimento profondo. Ritornare sullo stesso racconto avendo già familiarizzato un po’ con la storia consente al bambino di capirla meglio, cogliendone nuovi dettagli, sviluppando percorsi logici e chiarendo – magari – alcuni concetti.

Inoltre le varie riletture aiutano a comprendere i passaggi temporali (cosa viene prima, cosa succede dopo) e soprattutto a interiorizzare quelli che sono i valori profondi della storia.

Quello che a noi adulti sembra sempre la solita solfa, per i bambini è un momento di crescita senza precedenti! Ma non solo per uno sviluppo neurale, leggere e rileggere sempre la stessa storia provoca nei bambini e nelle bambine una importante sensazione di sicurezza: è rassicurante sapere che le cose vanno in un certo modo, si fanno in quella maniera, non cambiano mai…

E a vostro figlio è capitato di chiedere sempre di leggere un solo albo illustrato? Qual è il preferito del momento?

Nessun commento

Scrivi un Commento